Plumcake

Se siete stanchi della solita colazione “confezionata” è arrivato il momento di tirarvi su le maniche e di mettere mano voi stessi alla preparazione. Ecco la ricetta del dolce più delicato del mondo: il plumcake. Una preparazione di tradizione americana per un dolce ideale da gustare anche a merenda. Per realizzare un plumcake che basti per 4 – 6 persone, dovrete impiegare: 200 grammi di farina, 180 grammi di yogurt bianco, 130 grammi di zucchero, 100 grammi di olio di semi, 60 grammi di fecola di patate, 3 uova, 2 cucchiaini di rhum, 1 bustina di lievito per dolci, burro e zucchero vanigliato quanto bastano. La preparazione vi porterà via circa un’oretta e non è affatto difficile. Cominciamo! Unite in una terrina lo zucchero e le uova e lavorate gli ingredienti fino a ottenere un composto privo di grumi; dopodiché aggiungete lo yogurt e l’olio e amalgamate ancora. Incorporate ora al composto anche la farina, la fecola e il lievito, sempre mescolando il tutto. Infine versate il rhum e amalgamate ancora al fine di conferire al composto una consistenza omogenea, senza grumi. Ungete con il burro e cospargete di farina uno stampo per plumcake, versatevi il composto realizzato e inserite la preparazione in forno preriscaldato a 180°C per circa 35 minuti, ricordandovi a metà cottura di abbassare la temperatura di circa 10 gradi.

plum-cake

Terminata la cottura lasciate riposare il vostro plumcake fatto in casa in forno spento ma chiuso per altri 5 minuti. A questo punto non vi resta che sfornare il dolce e servirlo spolverizzato da abbondante zucchero vanigliato. Per una riuscita davvero perfetta del plumcake controllate l’avvenuta cottura con la prova dello stuzzicadenti: inseritelo nell’impasto, se lo estraete asciutto è fatta! Un tocco di classe in più? Farcitelo con la nutella o con la marmellata!

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *