Pizza rustica: aperitivo o piatto unico

pizza rustica

Difficoltà: 2/5

Dosi: 4 persone

Tempo: 1 ora e 10 minuti

Ingredienti:

  • 150 ml di acqua
  • 250 gr di farina 00
  • 2 cc di olio extravergine
  • 5 gr di sale
  • 1 pizzico di zucchero
  • 2 gr di lievito di birra
  • ½ spicchio di aglio
  • 50 gr di sardine sott’olio
  • 50 gr di olive nere
  • 100 gr di provola
  • 3 foglie di basilico
  • 1 cc di origano
  • ½ kg di pomodorini
  • Olio q.b.

 

Preparazione: Iniziate occupandovi dell’impasto: prendete un contenitore piccolo, versateci un pochino di acqua e versateci dentro il sale, lasciandolo sciogliere poi, aggiungete l’olio e mescolate bene gli ingredienti. Prendete un’altra ciotola, setacciatevi dentro la farina, il lievito e poi versateci il composto di acqua, sale e olio. Mescolate bene il tutto e realizzate l’impasto, che andrete ad infarinare mano a mano, fino quando non sarà bello liscio ed omogeneo, dopodiché copritelo con della pellicola trasparente e lasciatelo riposare per un paio d’ore. Nel frattempo dedicatevi alla preparazione del ripieno: lavate i pomodorini, tagliateli e tagliate anche il formaggio e le olive. In una pirofila scaldate un pochino di olio e mettete a rosolare l’aglio, poi aggiungete i pomodorini e l’origano e lasciate cuocere per una decina di minuti. Estraete quindi l’aglio e aggiungete del basilico per insaporire il tutto. Recuperate l’impasto, una volta trascorse le 2 ore, tagliatelo a metà e stendetelo, dopodiché utilizzato per foderare una pirofila, versateci sopra il ripieno che avete preparato e ricoprite il tutto con l’altra metà dell’impasto, che avrete steso. Infornate adesso a 160° e lasciate cuocere la vostra pizza rustica per 1 ora. Sfornate e servite la vostra pizza in tranci. 

Branzino al pepe verde

 

branzino-al-pepe-verde

Il branzino al pepe verde è un piatto abbastanza semplice da realizzare, ideale per chi ama la freschezza e la semplicità del pesce, condito con il gusto deciso e unico del pepe verde. Ecco per voi gli ingredienti necessari e i procedimenti per realizzare questa ricetta.

 

Difficoltà: Media

 

Tempo di realizzazione: 25 minuti

 

Ingredienti per 4 persone:

 

  • 1 kg e ½ di branzino
  • 2 scalogni piccoli
  • 1 cc di pepe verde in salamoia
  • 1 cc piccolo di sale grosso
  • 1 limone
  • 15 gr di burro
  • 3 cc di vino bianco

 

Preparazione Branzino al pepe verde: Per preparare il branzino al pepe verde, iniziate pulendo con cura il pesce, privatelo delle viscere e lavatelo molto bene, eliminando le squame aiutandovi con un coltello e praticate due tagli sul dorso. Preriscaldate il forno a 180°, poi mettete il branzino su una teglia, salatelo sia all’interno che all’esterno e aggiungete gli scalogni, che avrete però prima tagliato a fettine, poi aggiungete il pepe e il burro. Spruzzate un pochino di vino bianco e di succo di limone, facendo attenzione che coli anche all’interno del branzino e lasciate cuocere in forno per una ventina di minuti e, mentre cuoce, aggiungete qualche cucchiaio del suo fondo di cottura, così facendo lo aiuterete a prendere sapore. A cottura ultimata sfornate il branzino al pepe verde e servitelo ancora caldo. 

Moussaka: la ricetta greca tradizionale

moussaka

Dosi: Per 4 piatti

Tempo di preparazione: Circa 3 ore (90 min di cottura)

Ingredienti per 4 persone:

  • 1 kg e ½ di melanzane
  • ½ kg di carne di agnello
  • ½ kg di carne di manzo
  • ½ kg di patate
  • 2 cipolle
  • 1 spicchio di aglio
  • 500 gr di pomodorini
  • 80 gr di parmigiano reggiano
  • 100 gr di pecorino grattugiato
  • 1 bicchiere di vino rosso
  • 1 cucchiaino di cannella in polvere
  • 5 cc di olio extravergine di oliva
  • Sale fino q.b.
  • Pepe macinato q.b.
  • 1 l di latte intero
  • 80 gr di burro
  • 100 gr di farina bianca
  • 1 cucchiaino di noce moscata
  • Olio per friggere q.b.

Preparazione: Iniziate lavando le melanzane e privandole del picciolo verde, asciugatele e tagliatele a fette sottili, poi mettetele in uno scolapasta, sovrapposte e ricopritele con del sale grosso, poi adagiatele su di un piatto e copritele con un peso, in modo che si pressino. Aspettate un paio d’ore e, nel frattempo, prendete una padella capiente e antiaderente, versateci dell’olio, metteteci la cipolla, che avrete tritato e l’aglio schiacciato, preparate quindi il soffritto, poi aggiungete i due tipi di carne, soffriggete a fuoco deciso e fate rosolare la carne, poi aggiungete il vino rosso e lasciate che sfumi, poi aggiungete il sale, il pepe e la cannella. Lasciate cuocere per qualche minuto, poi aggiungete i pomodori, che avrete sbucciato e tagliato a pezzettini, coprite la pentola e lasciate cuocere il tutto per un’oretta. Lavorate la patate, sbucciatele, tagliatele a fettine e lessatele per qualche minuto, poi scolatele e mettetele in uno scolapasta. Riprendete le melanzane, sciacquatele e asciugatele, dopodiché mettetele a friggere tutte e scolatele su della carta assorbente. Seguite lo stesso procedimento per friggere le patate. Dedicatevi ora alla besciamella. Prendete adesso una teglia bella capiente, sul fondo adagiate le patate, poi aggiungete metà delle melanzane, poi metà del sugo e infine un paio di cucchiai di parmigiano e pecorino grattugiati. Ripetete il procedimento fino ad esaurire gli ingredienti, poi infornate a 180° per 45 min circa.

Difficoltà: Media

Idee e varianti: Se volete dare un gusto ancora più deciso alla vostra moussaka aggiungete una spolverizzata di peperoncino e qualche goccia di tabasco, solo per veri amanti del piccante però! 

Frittelle di ananas

Sito 16Le frittelle sono uno di quei dolci che più versatili di così non si può! Semplici e veloci da realizzare, possono essere preparate utilizzando tantissime varianti di ingredienti, seguendo i propri gusti e soprattutto…la propria ispirazione! Quella che abbiamo deciso di proporvi oggi è una variante molto gustosa e…fruttosa, ovvero le frittelle di ananas! Qui di seguito vi riportiamo tutti gli ingredienti dei quali avrete bisogno e, ovviamente, la preparazione di questo golosissimo dolce!

 Ingredienti per 4 persone:

  • 280 gr di farina 00

  • 50 gr di zucchero

  • 2 uova di medie dimensioni

  • 150 gr di ananas

  • Lievito di birra q.b.

  • 120 ml di latte parzialmente scremato

  • Scorza di ½ buccia di arancia

  • Vanillina q.b.

  • 1 pizzico di sale

  • 1 cucchiaino di rum

  • Olio per friggere q.b.

Difficoltà: Facile

Preparazione: Per prima cosa scaldate il latte con la vanillina, dopodiché sbriciolate il lievito di birra in un contenitore, nel quale verserete anche il latte, che avrete precedentemente riscaldato e iniziate a mescolare, affinché il lievito si sciolga del tutto. In un altro contenitore rompete le uova, aggiungete lo zucchero, grattugiate la scorza della mezza arancia, aggiungete il rum, un pizzico di sale, il latte che avete aromatizzato con la vanillina e il latte nel quale avete sciolto il lievito. Adesso dovrete aspettare circa un’ora, affinché il composto lieviti, coprendo il contenitore con della pellicola, ma nel frattempo potrete pulire e tagliare l’ananas. Terminato il tempo di lievitazione potete aggiungere i pezzetti di ananas al composto. Prendete una padella, versateci l’olio per friggere, scaldatelo e iniziate lentamente a cuocere le vostre frittelle di ananas. Quando inizieranno ad essere dorate scolatele su dei fogli di carta assorbente e gustatele ancora calde! Per un dolce ancora più goloso, cospargete le vostre frittelle di ananas con dello zucchero a velo!